Fiat Panda 2024: elettrica e con circa 500 km di autonomia

Crescerà di dimensioni ed entrerà nel segmento B

Fiat Panda 2024: elettrica e con circa 500 km di autonomia

La Fiat Panda è, da anni, la vettura nettamente più venduta sul mercato italiano. Un modello di successo, che continuerà a vivere anche nel prossimo futuro, seppur con novità importanti. Riprendendo numerosi concetti visti sulla Fiat Centoventi concept, sarà 100% elettrica ed avrà un’autonomia di circa 500 chilometri.

Le caratteristiche

Non ci sono ancora molte informazioni ufficiali, ma la nuova Panda (sempre si chiamerà sempre così) cambierà di dimensioni, arrivando ad una lunghezza di circa 4 metri, per entrare nel segmento B. Riprendendo le linee della Centoventi, come visto anche in questo render, è attesa con un design più squadrato e moderno.

Secondo le indiscrezioni sempre più frequenti, la forma sarà un po’ più da crossover, con un’altezza più elevata da terra, un frontale a forte inclinazione verticale ed un tetto ‘sospeso’. Inoltre, la futura Fiat Panda sarà costruita sulla nuova piattaforma STLA di Stellantis, nella sua versione più compatta (STLA Small).

Il motore

Un po’ come tutte le altre case automobilistiche, anche Fiat si appresta a diventare un marchio sempre più elettrificato. A questo proposito, dopo l’attuale versione ibrida, la nuova Panda è attesa solamente con motore elettrico in grado di garantire fino a 500 km d’autonomia e con caratteristiche tecniche che potrebbero essere affini a quelle delle motorizzazioni full electric che oggi trovano posto sotto il cofano delle “cugine acquisite” Peugeot e-208 e Opel Corsa-e.

Uscita

Non c’è ancora una data ufficiale per l’uscita della nuova generazione della Fiat Panda, ma l’ipotesi più accreditata parla di un lancio nel corso del 2024. Puntando anche su un miglioramento delle tecnologie legate a batterie e colonnine nei prossimi tre anni, per garantire ampia autonomia e velocità di ricarica.

Rate this post

Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati