Tesla: Model 3 e Model Y potrebbero rappresentare il 50% delle auto elettriche in circolazione nel 2020

Lo afferma Morgan Stanley in una recente ricerca di mercato

Lo studio in questione, elaborato da Morgan Stanley col supporto di IHS, ha permesso di fare proiezioni su ciò che ci si potrebbe realmente aspettare nei prossimi anni a livello di vendite di veicoli elettrici.
Tesla: Model 3 e Model Y potrebbero rappresentare il 50% delle auto elettriche in circolazione nel 2020

C’è fermento in casa Tesla: dopo la presentazione ufficiale della versione di serie della Model 3, ci si prepara alla presentazione della inedita Model Y, Suv compatto che si baserà sul pianale della Model 3 e che rappresenterà il quarto modello della gamma della Casa fondata da Elon Musk. Lo stesso Musk, non a caso ed in tempi non sospetti dichiarò, infatti, di voler presentare una novità di prodotto a ridosso del 17 Ottobre prossimo.

Proprio la nuova Model Y sarebbe chiamata a diventare una pedina fondamentale nei piani di crescita di Tesla che così andrebbe a coprire un vuoto in gamma in uno dei segmenti, quello dei Suv compatti, maggiormente suscettibili di richiesta da parte del pubblico in questi ultimi anni. In tal contesto, Morgan Stanley avrebbe già studiato l’impatto di questi nuovi modelli nel mondo delle auto elettriche nei prossimi anni.

Secondo quanto affermato nel rapporto stilato da Morgan Stanley, entro i prossimi tre anni, i modelli di Tesla Model 3 e Model Y potrebbero rappresentare quasi la metà delle auto elettriche in circolazione a livello globale. E non è finita qui: secondo l’importante banca d’affari, i due nuovi modelli della casa costruttrice californiana potrebbero perfino dominare il mercato dei veicoli elettrici per tutto il prossimo decennio.

Si tratta di affermazioni importanti, ma che sono il risultato di uno studio alquanto certosino basato su dati raccolti da IHS, provider-colosso specializzato nella raccolta di dati e di informazioni tecniche in aree che riguardano la finanza, l’aerospazio, l’automotive e l’energia. Lo studio in questione, che è stato eseguito monitorando l’andamento delle vendite di veicoli elettrici di questi ultimi anni e che ha tenuto conto di altre molte informazioni riguardo i numerosi modelli elettrici prossimamente in arrivo sul mercato, ha permesso di fare proiezioni su ciò che ci si potrebbe realmente aspettare nei prossimi anni a livello di vendite di veicoli elettrici.

Ed il risultato dello studio in esame pare essere a dir poco sorprendente: stando a quanto affermato, infatti, fra soli tre anni, infatti, la metà delle auto elettriche che si vedranno per strada saranno molto probabilmente una Tesla Model 3 o una Tesla Model Y, vettura che nel grafico sotto riportato a cura di IHS-Markit e Morgan Stanley Research viene definita “Model 3 CUV”.

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Anticipazioni

    Lascia un commento

    1 commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    • Antonio ha detto:

      Be è un dicorso forse condivisibile per gli Stati Uniti, ma non di certo a livello globale. Già oggi abbiamo la nuova Leaf (che costa incentivi alla mano circa 10.000 dollari in meno dell M3), la nuova volt, la nuova ampera, la nuova zoe, e nei prossimi 2 anni, vedremi le nuove volvo e le nuove BMW. Mi sembra quanto meno anacronistico asserire che nel 2020 Tesla dominerà il mercato, semplicemente perche sono tantissime le novità in uscita.

    Articoli correlati