Lamborghini: il primo trimestre 2021 segna un record, al vertice la Urus

Consegnate più di 2.400 auto, l'Urus ricopre più del 50%

Lamborghini: il primo trimestre 2021 segna un record, al vertice la Urus

Lamborghini inizia il 2021 con la giusta carica, facendo segnare il valore di immatricolazioni più alto mai visto nei primi 3 mesi dell’anno. Un risultato ancor più significativo se si considera una perdita nel 2020 dell’11% rispetto al 2019, un margine contenuto se paragonato alle perdite di altri costruttori di lusso. 

Ordinazioni quasi piene e ritmi “da battaglia”, grazie Urus  

Che Lamborghini stesse passando i migliori anni fin dalla sua creazione nel lontano 1963 lo sapevamo già, ma mai ci saremmo aspettati un risultato di questo tipo considerando l’ancora presente pandemia da Coronavirus e le misure di restrizione che ancora “bloccano” diversi paesi, soprattutto europei. Basti pensare che fino a settembre 2021 la fabbrica sarà “occupata” dagli ordini ricevuti a fine 2020, infatti i tempi di attesa per potersi accaparrare un Urus nuovo di pacca continuano ad allungarsi. 

2422 le auto vendute da gennaio a marzo 2021, che segna un +25% rispetto allo stesso periodo del 2020 e un + 22% rispetto al primo trimestre del 2019, il secondo anno migliore di sempre grazie all’introduzione in gamma della Urus (di cui abbiamo visitato qui il nuovo stabilimento di verniciatura). Analizzando invece i singoli modelli troviamo ben 1.382 Urus, 753 Huracan EVO e 287 Aventador mentre nei mercati svettano positivamente Usa, Cina e anche la Germania. 

I buoni propositi di Winkelmann con le nuove Huracan STO e Sian

La famiglia dei modelli di Lamborghini è pronta a ricevere anche le nuovissime Huracan STO, la versione più estrema della berlinetta sportiva di S. Agata Bolognese e (probabilmente) l’ultima Supercar V12, la Lamborghini Sian. Il Presidente e CEO di Lamborghini Stephan Winkelmann ha spiegato: “In un periodo caratterizzato da incertezze ed instabilità il brand continua a dimostrarsi capace di reagire, mantenendo sempre una grande attrattivi sui clienti“. Considerando le 8205 immatricolazioni del 2019 e le 7430 del 2020 ci sono tutti i presupposti per segnare un anno da record per spazzare via le insidie della pandemia. 

Nel corso del 2021 dovrebbero debuttare il restyling della Lamborghini Urus e una nuova Supercar: o l’erede della Aventador o una variante elettrificata della Sian. 

 

Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati